Open doors in Bigattera Mantova!

🍀Nella settimana dell’#EUVocationalSkills raccontiamo i nostri risultati e partecipiamo alle iniziative insieme ai nostri partner da Saragozza @IES Ramóny Cajal (lead applicant), dalla Romania Colegiul Tehnic „Elisa Zamfirescu” e da Zagabria Srednja škola

🍁#EUVocationalSkills we want to tell about our story of commitment and opportunity. The report is here, on our website, starting today 😊

For.Ma is partner of the project KA2 called Breaking barriers with the insertion of young people with special needs in the labor market of the XXI century

Social Agriculture as a method for job placement and professional training

The Bigattera Centre, born in 1986 and now part of Formazione Mantova FOR.MA has reached the goal of 10 students hired after the job placement projects activated in collaboration with the staff of the centre.

Bigattera is the perfect place:

– for whom who has no ideas about the future working world after graduation

– for students with disabilities and their families who don’t know what to do after the middle school to fulfill compulsory schooling.

From the professional kitchen lab to the hot or cold greenhouse, from the open field place to the computer science lab or the standard with interactive white board: everything is organized to open the dialogue with students and teachers.

The method of social agriculture is even more: it follows the slow rhythms of the earth and the seasons. For this reason, at Bigattera, we implement #educational principles and #learning objectives that aim at the well-being of the individual in all his life experiences. The method is the basis of the personalized path for disabled students, both those who are leaving the eighth grade and those who are looking for employment opportunities. Soft skills and active teaching methods are the basis of their autonomy project in life and work and are pursued from the beginning to the end of the staying at Bigattera centre.

At Bigattera during the last year there have been many activities aimed at connecting students with disabilities to the world of work:

professional training internships for qualification or diploma, as part of the path for students after middle school, from the second to the fourth year

alternation school-work

Welfare project for integration (post-diploma for the world of work)

Network Action project for work

From these planned initiatives with Mantua companies and the close synergy of Bigattera students-staff and families, 10 out of 17 students obtained a proposal as a result of the project in 2019

In order to continue to make training and services at work as a strong point, in the European week of vocational training we want to tell about our story of commitment and opportunity.

FOLLOW US ON

FACEBOOK @agricolturasocialemn

INSTAGRAM bigattera.forma

OPEN DAY 15/12/18 in Bigattera – PERCORSO PERSONALIZZATO ALLIEVI DISABILI

Come ogni anno apriamo le porte del nostro spazio polivalente Centro Bigattera per raccontare alle famiglie e agli allievi in uscita dalla terza media il percorso personalizzato per allievi con disabilità indirizzo ristorazione – curriculum preparatore pasti.

OPEN DAY 15 DICEMBRE 2018 dalle 14.30 alle 16.30 

Siamo in via Dei Toscani, 3 a Mantova. INFORMAZIONI 0376381636 – bigattera@libero.it

In quell’occasione potrete parlare con allievi e docenti e visitare il centro. I laboratori saranno operativi per mostrarvi concretamente le attività in essere durante l’anno.

Il nostro percorso si inserisce costruttivamente nel centro Polivalente Bigattera perché garantisce agli allievi  di poter strutturare la lezione d’aula sulla base della stagionalità, consente di apprendere tutta la filiera produttiva, fino ad arrivare alla trasformazione degli alimenti e a cucinare ricette del territorio.

Il percorso dura 3 anni, sviluppa e potenzia le capacità cognitive, le conoscenze, le competenze professionali e le abilità degli studenti. L’approccio didattico basato sul metodo #agricoltura #sociale favorisce il loro inserimento socio lavorativo e inoltre di garantisce l’assolvimento del diritto-dovere di istruzione e formazione professionale. per un’offerta formativa personalizzata e qualificata

I docenti coinvolti hanno un’esperienza pluriennale nella gestione dei percorsi formativi dedicati agli allievi con disabilità e offrono un tutoraggio continuo sulla tenuta in aula, in laboratorio e in fase di inserimento in tirocinio.

I nostri laboratori:

  • laboratorio di cucina professionale
  • laboratorio serra cala
  • laboratorio serra fredda
  • campo aperto
  • aule didattiche con LIM

INFORMAZIONI 0376381636 – bigattera@libero.it

SEGUICI SU FACEBOOK @agricolturasocialemn

LOCANDINA PERCORSO FORMATIVO PERSONALIZZATO ALLIEVI DISABILI 2018_rev01

PERCORSO PERSONALIZZATO ALLIEVI DISABILI

 

CAMPO APERTO BIGATTERA 2012

attività didattiche in cucina - centro bigattera

 

 

 

20 giugno 2017 si inaugura la giornata del rifugiato con il laboratorio “RIFUGIA-TI NELL’ALBERO DELLA VITA”

Dal 2014 il Centro Polivalente Bigattera di #Mantova ha aperto le porte alle attività formative dedicate ai rifugiati nell’ambito del progetto Sprar ENEA Mantova.  Non c’era posto migliore di questo, per inaugurare la GIORNATA DEL RIFUGIATO, la serie di eventi dedicati al tema dei migranti. Promossa dal progetto Sprar ENEA, l’iniziativa terminerà a luglio. Ieri, all’aperto, nel prato fiorito, all’ombra di grandi alberi, la società cooperativa Il giardino dei Viandanti ha proposto il laboratorio “RIFUGIA-TI NELL’ALBERO DELLA VITA”.

P6200497.JPG

Dalle 10 alle 13 gli spazi esterni del Centro Polivalente Bigattera si sono trasformati in un’aula a cielo aperto per ospitare i venti anticipanti al laboratorio “RIFUGIA-TI NELL’ALBERO DELLA VITA”.  Gli allievi che seguono le attività in Bigattera e i rifugiati aderenti al progetto si sono riuniti in cerchio, all’ombra degli alberi e circondati dai suoni della natura. Dopo il discorso di benvenuto della coordinatrice della Bigattera Albertina Chirico e alla presenza del coordinatore del progetto Sprar ENEA, Jacopo Caropreso, la cooperativa Il Giardino dei Viandanti ha esplorato la dimensione del desiderio, del sogno nel rapporto tra uomo, natura e vita.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I venti partecipanti, pur parlando lingue diverse, hanno usato il linguaggio visivo, dei disegni e dei colori, immaginandosi nella natura quale elemento vitale che circonda l’esistenza. I ragazzi hanno disegnato la propria mano, usando tutti i colori a disposizione e proprio in questo gesto diventa reale il legame tra la natura che li circonda e la vita che può stare simbolicamente in una mano. Prendono forma durante il laboratorio, come le dita della mano o i segni sul palmo, i desideri futuri e sogni di luoghi lontani.

Il laboratorio si è concluso con l’iniziativa di un allievo che, sapendo cucire, ha unito le mani disegnate in un unico disegno, facendolo diventare un abbraccio, nell’abbraccio della natura circostante. Il potere positivo dell’incontro e il legame con la missione dell’agricoltura sociale sta nell’aver acceso la relazione con l’altro, accogliendosi nel difficile viaggio verso l’inclusione e l’integrazione, pur nella differenza di sogni e desideri, immersi nella natura.

Fare #agricolturasociale significa anche scoprirsi benvenuti del mondo circondati dalla forza creatrice della natura, liberando sogni, desideri ed energie vitali.

di Chiara Delfini