Esperienze di agricoltura sociale in Toscana


L’Associazione italiana persone down di Arezzo promuove insieme a diversi partner istituzionali il progetto “La Fattoria dei Desideri”, un’iniziativa che nasce per dare un lavoro vero e “sostenibile” a persone con disabilità intellettiva.

L’associazione ha ottenuto un finanziamento di 11.000 euro dalla Regione Toscana nell’ambito di un bando relativo a progetti di agricoltura sociale, rivolti a persone con disabilità e/o svantaggio, con lo scopo di favorirne l’integrazione lavorativa. Sei giovani e adulti con sindrome di Down o altra disabilità intellettiva che già sono impegnati nella Fattoria dei Desideri, prenderanno parte al progetto intitolato “A tutto campo” e riceveranno un incentivo economico per il lavoro svolto.

Queste iniziative non sono isolate, ma sono portate avanti anche da molti istituti tecnici agrari e istituti professionali della Toscana. La scuola diventa quindi un luogo dove non solo i giovani studiano le materie tradizionali, ma imparano anche valori fondamentali come quelli dell’integrazione e dell’inclusione sociale.

Info: Associazione italiana persone down di Arezzo, http://www.aipdarezzo.it

Si segnala inoltre il supporto televisivo creato in questa regione, trasmissione “Le radici del futuro”: un laboratorio televisivo rurale creato con la collaborazione delle scuole della regione Toscana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...