Agenda della Bigattera – ultima settimana maggio 2012

Diario delle attività svolte dai ragazzi al Centro Polivalente Bigattera durante l’ultima settimana di maggio.

“Le attività che abbiamo svolto in serra sono:

  • la ripicchettatura (cioè trasferire una ad una le piantine dalla seminiera in un vasetto) del basilico rosso e verde, delle Bocche di Leone, dell’Alisso, della Calendula e del Tagete;
  • la semina del pomodoro, del peperone, della melanzana, dello zucchino e ripicchettatura dei medesimi ortaggi seminati precedentemente.

In pieno campo abbiamo svolto le seguenti mansioni:

  • trapianto dell’insalata e raccolta di quella precedentemente trapiantata,
  • raccolta spinaci, ravanelli, zucchini, barba dei frati, piselli, valerianella, bietole da costa
  • messa a dimora dei pomodori, dei cetrioli, delle zucche, dei peperoni, delle angurie, dei meloni, semina del fagiolo e del fagiolino,
  • irrigazione degli ortaggi,
  • scerbatura ( cioè estirpare le erbe infestanti) degli zucchini, delle zucche, dell’aglio e delle cipolle
  • sfemminellatura (cioè togliere i rami superflui che renderebbero la pianta poco produttiva) dei pomodori,
  • la stesura della pacciamatura prima del trapianto delle zucche e degli zucchini (cioè del cellophan nero per evitare il proliferare delle erbe infestanti).

Nel giardino abbiamo svolto le seguenti mansioni:

  • sfalcio dell’erba,
  • allestimento delle aiuole con fiori da bordura,
  • irrigazione delle piante da fiore

In serra e nel tunnel abbiamo svolto le seguenti mansioni:

  • scerbatura degli spazi in prossimità dei bancali,
  • vangatura, irrigazione dei pomodori e degli zucchini.

Gli attrezzi che abbiamo utilizzato durante le varie attività sono: seminiere, terriccio, vasetti di varie misure, zappe, palette per il trapianto, carriole, vanghe e zappe, cesoie e forbici, innaffiatoi, canne per irrigazione e cassette di plastica dove disporre gli ortaggi raccolti.

Alcune mansioni sono state abbastanza faticose come la scerbatura e la vangatura perché richiedono molte energie.

La raccolta degli ortaggi è la nostra preferita perché possiamo finalmente assaggiare e gustare i frutti del nostro lavoro.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...